0

«Stravaganze & urtoni son tutte gratie» · Seminar-concert in Reggio Emilia

Stravaganze e urtoni

Oralità e scrittura fra Medioevo e Rinascimento

2013-04-06 – h. 17.30-19.00
Istituto Superiore di Studi Musicali, Biblioteca Musicale ‘A. Gentilucci’, Reggio Emilia (Italy)

Palma Choralis® • Gruppo di Ricerca & Ensemble di Musica Antica
Marcello Mazzetti · voce, liuto e viola da gamba rinascimentale
Livio Ticli · voce, salterio trapezoidale e clavicembalo

 

Abstract · È difficile concepire un netto confine fra oralità e scrittura in senso diacronico e sincronico nelle cosiddette ‘arti del tempo’ e, in special modo, nella musica occidentale in cui si osserva un particolare statuto fra testo e performance. Dal rapporto dialettico fra trasmissione orale e scritta emerge un coacervo di pratiche polifoniche, che – oggi possiamo dirlo! – continuano ad esistere nel corso dei secoli. Le acquisizioni dell’etnomusicologia e gli studi comparati sulle testimonianze dirette e indirette mostrano come l’espressione musicale possa costruirsi sia all’atto della sua esecuzione, sia attraverso una sua fissazione – non aprioristicamente compositiva – che, grazie alla scrittura, attraversa lo spazio e il tempo pur pagandone un inevitabile contrappasso. Così, anche attraverso la pratica diretta, si intende stimolare l’avvicinamento di categorie concettuali come «ornamentazione» e «contrappunto», che nella ‘tensione’ fra la cultura orale e scritta appaiono oggi spesso antitetiche, ma che come si intende mostrare, tramite un meccanismo di ‘autopoiesi’ hanno generato le più complesse architetture sonore fra medioevo e rinascimento.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>