0

FarCoro 2/2021

palma-choralis-farcoro-2021

palma-choralis-farcoro-2021

FarCoro 2/2021: noi ci siamo!

Il futuro nell’antico: Palma Choralis e le nuove generazioni di musicisti

Siamo molto orgogliosi della copertina di FarCoro 2/2021!

Non solo il secondo fascicolo del 2021 – un’annata di ripresa per l’arte dopo la pandemia da covid-19– ospita in prima pagina i nostri Pueri Cantores, ma rende i progetti Palma Choralis per i più giovani l’emblema dell’innovazione pedagogica nel settore della musica antica!

Dopo più di dieci anni di intensissimo lavoro che ci vedono testare sul campo gli studi più recenti sulle metodologie didattiche e combinare questa sapienza moderna con quanto le fonti del Rinascimento musicale italiano ci riferiscono sulla formazione di un musicista nell’antichità, possiamo dire che il progetto Ex ore infantium è stato accolto con squilli di tromba, anzi, di sackbut  :)   nella community della coralità italiana. È davvero un segnale assai positivo, che ci rende non solo orgogliosi ma che ci dona ulteriori forze per proseguire questo cammino di riscoperta del repertorio del passato attraverso quella che ci piace chiamare una Pedagogia Storicamente Informata e che in inglese suona così: Historically Informed Music Pedagogy (acronimo HIMP).

I contenuti più tecnici sono sempre veicolati in modo efficace attraverso attività ludiche: tecniche antiche si fondono ad esercizi di audio-psico-fonologia per combinare la sapienza educativa del passato con le tecniche odierne di psicomotricità

Il fotografo ungherese Robert Capa usava dire che “le immagini sono lì, basta catturarle”.

Il fatto è che questa immagine non solo cattura un istante di gioia nel cantare da un libro di coro del primo Seicento un Magnificat di Giovanni Pierluigi da Palestrina assieme alle future generazioni di musicisti e appassionati di questo repertorio  (fatto già raro nel panorama odierno della musica antica!) ma cattura in un istante un percorso di ricerca, studio e applicazione lunghissimo. È un po’ come fotografare le stelle: la luce che imprime il nostro obiettivo è una luce di migliaia di anni fa, e la fotografia cattura non solo lo spazio ma anche il tempo di un percorso lungo e carico di esperienza. Ci piace pensare, infatti, che il nostro lavoro di pedagoghi sia simile a quello dei fotoni: portare la luce della musica attraverso il tempo, accendendo la fiammella della passione per l’arte e la musica nei giovani che durerà per tutta la loro vita!

Un grazie doveroso a tutti quelli che hanno sostenuto e che sostengono costantemente questo progetto: alle famiglie che ci affidano i loro piccoli con la grande speranza di coltivare giovani talenti e di far crescere in loro una sensibilità genuina verso la musica e l’arte; al nostro team di ricerca e ai nostri docenti, Marcello Mazzetti e Livio Ticli, che presso il Dipartimento di Musica Antica “Città di Brescia” conducono i nostri corsi di orientamento alla musica antica!

E grazie di cuore ad AERCO, nella persona del presidente Andrea Angelini, e a FarCoro – al suo direttore Sandro Bergamo e a Silvia Perucchetti della redazione –, che hanno creduto in questo progetto non solo scegliendo questa immagine emblematica come copertina di FarCoro 2/2021 ma che hanno dato spazio al nostro articolo di didattica musicale per l’infanzia e per gli adolescenti alle prese con la loro prima lezione di musica… Antica!

E se siete interessati alla lettura dell’articolo, ecco qui il link: https://www.farcoro.it/2021/07/10/quando-si-cerca-il-futuro-nellantico/

Fateci sapere cosa ne pensate, condividendo il post e commentando nelle pagine social di Palma Choralis.

A presto e buona musica: #UtReMiFaSolLa!

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>